SUONI MEDITERRANEI

SUONI MEDITERRANEI

Un mare al centro della musica

Da sempre il Mar Mediterraneo è stato teatro di avventure di uomini alla ricerca di novità e di nuove conquiste, animati dal desiderio di conoscenza e di dominio.
Essi vivevano il mare come confine, ma anche come punto di unione con i popoli che abitano le sue sponde, con la conseguente naturale fusione di lingue e costumi, di suoni e di colori, rendendolo così uno dei luoghi tra i più variopinti e interessanti al mondo sul piano culturale.
Da queste considerazioni nasce il viaggio attraverso le musiche del Mediterraneo che da sempre si incontrano e dialogano scambiandosi conoscenze e saperi.
Dal Sud dell' Italia ai vicini Balcani, dove in molte occasioni si suona un vastissimo repertorio di musica da ballo. Alla Grecia, culla della nostra civiltà, ad Israele, luogo perfetto per comprendere il patrimonio musicale di tutto il Mediterraneo: qui musica tradizionale, classica, contemporanea, ebraica e araba convivono tutte insieme dando espressione della complessa realtà culturale del paese. Alla Spagna con le sue melodie andaluse, il repertorio gitano e la musica rumena raggiungendo anche la Turchia.
La Musica quindi come linguaggio unico ed universale che accomuna i popoli ma che anche li identifica, in una crociera musicale illustrata da parole e immagini con musiche appositamente scelte, rielaborate e interpretate dall’Ensemble de Saxophones di Varese diretto dal M. Giuseppina Levato.